L’esame radiografico dell’anca o del bacino riveste ancora oggi un importante ruolo diagnostico in quanto consente di valutare la conformazione scheletrica, i rapporti articolari e le eventuali modificazioni strutturali.

Cos’è la radiografia del bacino e delle anche?

L’esame radiologico del bacino e delle anche è un esame radiologico svolto mediante l’utilizzo di raggi X che riescono ad attraversare il corpo umano e a imprimersi in modo fotografico. Il risultato è un’immagine che risalta in modo differente ossa e scheletro rispetto ai tessuti molli, in quanto le ossa hanno uno struttura più compatta e appaiono più chiare rispetto ad altri tessuti.

Al giorno d’oggi le tecniche RX producono un’immagine digitale che viene scannerizzata o elaborata tramite un rilevatore.

A cosa serve la radiografia del bacino e delle anche?

La radiografia delle anche e del bacino, consente di visualizzare il sistema osteo-articolare pelvico. Questo esame permette di ottenere informazioni sulle strutture ossee e sui rapporti articolari e consente di valutare la conformazione scheletrica. Può essere utile per la diagnosi di:

  • Coxartrosi o artrosi dell’anca: consente di verificare le conseguenze sulle articolazioni dei processi artrosici;
  • Displasia dell’anca;
  • Anca a scatto;
  • Frattura: sia nei casi di frattura da traumi che di fratture causate da una debolezza dell’osso dovuta a lesioni già esistenti;
  • Valutazione dell’osso post frattura: per evidenziare la formazione del callo osseo, o in seguito a interventi chirurgici che interessano le ossa;
  • Per verificare la presenza di patologie di natura tumorale;
  • Nel caso di processi degeneratici che provocano alterazioni di ossa e articolazioni, cole le artrosi;
  • Per evidenziare lo stato di usura della cartilagine delle articolazioni

Sono previste norme di preparazione?

Non esistono particolari norme di preparazione ad una radiografia delle anche o del bacino. Non è previsto il digiuno, non è vietata l’assunzione di acqua e non è necessaria la sospensione di terapie farmacologiche in corso. È vivamente sconsigliata esclusivamente alle donne in gravidanza.

Come funziona la radiografia delle anche e del bacino?

L’esame ha la durata di dieci minuti circa. La radiografia dell’anca viene condotto facendo stendere il paziente su un lettino con l’area del bacino e delle anche in corrispondenza dell’apparecchiatura radiografica.

Se pensate di aver bisogno di una radiografia alle anche o al bacino, o se semplicemente volete prenotare un esame diagnostico, ti invitiamo a cliccare qui!

Cookie Policy -  Privacy Policy