MOC – DEXA

La mineralometria ossea computerizzata (MOC), è un mezzo per la misura della densità minerale ossea. Di questa tecnica esistono diverse tipologie, tra cui in particolare la MOC DEXA (Dual-energy X-ray absorptiometry).
L’assorbimetria a raggi X a doppia energia (DXA, precedentemente DEXA) comporta l’emissione di due fasci di raggi X, con differenti livelli di energia, che vengono inviati sul tessuto osseo del paziente. Una volta sottratto l’assorbimento del tessuto molle, è possibile determinare l’assorbimento del fascio da parte dell’osso e quindi la densità minerale ossea. Tale assorbimento per il principio dell’assorbimetria fotonica è infatti proporzionale alla densità dei tessuti ossei. 

La MOC viene utilizzata per determinare la predisposizione alla riduzione del contenuto minerale osseo e quindi alla comparsa dell’osteoporosi e mettere di conseguenza in atto i relativi provvedimenti (dieta e attività fisica) e le terapie (per es. alendronati) idonee ad arrestarne l’evoluzione. Sono esposte all’osteoporosi soprattutto le donne al momento della menopausa, a causa di motivi ormonali legati a questa fase della vita. Si stima che un terzo delle donne caucasiche oltre i 50 anni soffra di osteoporosi, e che più del 75% dei casi non venga diagnosticato. Tale patologia è caratterizzata da fragilità ossea ed espone al rischio di fratture anche spontanee, che si possono cioè verificare anche in assenza di traumi importanti. È quindi molto importante che tutte le donne si sottopongano alla MOC al momento della menopausa. I controlli annuali o biennali consentono di confrontare i risultati e verificare la presenza di eventuale peggiormento.

La frattura da osteoporosi rappresenta una malattia sociale importante e la MOC si rivela uno strumento utile per ridurre tale rischio. La densitometria assiste i medici non solo nella diagnosi di osteoporosi e nella determinazione del rischio di fratture, ma anche nel monitoraggio della risposta del paziente alle terapie.

Ultimi sviluppi della Moc

L’avvento delle macchine DEXA ha sicuramente rivoluzionato il modo di effettuare la MOC. Queste apparecchiature sono in grado di definire il problema molto meglio rispetto agli ultrasuoni e con una dose di radiazioni più bassa della TAC. Le macchine DEXA uniscono quindi la precisione di una TAC alla mancanza di radiazioni degli ultrasuoni.

Norme di preparazione

Non è prevista alcuna norma di preparazione

Durata dell’esame

MOC femorale o lombare: 10 minuti Moc lombare e femorale: 20 minuti

È meglio effettuare la MOC femorale oppure la MOC lombare per stabilire il grado di osteoporosi?

In generale è possibile affermare che spesso vengono richiesti tutti e due i distretti, altre volte viene richiesta solo la MOC femorale oppure quella lombare. Indicativamente si può asserire che la MOC lombare è maggiormente attendibile per pazienti di età inferiore ai 65 anni, mentre la MOC femorale è più attendibile per pazienti con età maggiore di 65 anni.

Cosa devo portare il giorno dell’esame?

Il giorno dell’ esame occorre portare con sé la carta regionale dei servizi (tessera sanitaria) necessaria per effettuare l’accettazione.

È importante portare con sé anche la precedente documentazione clinica (se in possesso) che può servire al personale tecnico per eseguire un esame corretto e al personale medico per un idoneo referto.

Cookie Policy -  Privacy Policy