La radiografia al ginocchio sotto carico è un esame condotto e svolto grazie all’utilizzo di raggi X. Il risultato derivante dall’immagine è capace di mostrare in maniera completa ossa e scheletro rispetto ai tessuti molli (muscoli e pelle), perché le ossa sono strutture più compatte e appaiono più chiare rispetto agli altri tessuti.

Scopriamo nel corso dell’approfondimento quando è necessario svolgere una radiografia al ginocchio sotto carico.

Quando svolgere una radiografia al ginocchio sotto carico

Se avete bisogno di verificare il comportamento del segmento scheletrico, vi consigliamo una radiografia del ginocchio sotto carico.

A differenza della normale radiografia il ginocchio non sarà a riposo ma sotto sforzo. L’esame è rapido e sicuro e si esegue, ad esempio, nei casi di:

  • Lussazione;
  • Frattura;
  • In vista di un intervento chirurgico o per valutarne gli effetti nel tempo;
  • In caso di artrosi e artrite;
  • Per escludere la presenza di patologie;
  • Per studiare le calcificazioni dei tessuti molli perischeletrici;
  • Per alterazioni e deformazioni come il ginocchio varo o valgo.

Come si esegue una radiografia al ginocchio sotto carico

La radiografia del ginocchio sotto carico è un esame dalla durata di circa dieci minuti e non prevede particolari precauzioni dopo l’esame.

Presso il Centro Medico Radiologico Borgomanero viene svolto con il paziente in piedi (sotto carico del peso corporeo) su un supporto con l’area del ginocchio in corrispondenza dell’apparecchiatura radiografica.

Al paziente viene richiesta una minima collaborazione per assumere le posizioni richieste dal tecnico a seconda delle necessità diagnostiche, dei sintomi e della patologia esaminata.

Se pensate di aver bisogno di svolgere una radiografia al ginocchio sotto carico, o se semplicemente volete prenotare un esame diagnostico, contattateci!

Cookie Policy -  Privacy Policy