Le ossa del viso presenti intorno al naso contengono delle cavità conosciute come seni paranasali, le quali circondano occhi, naso e guance.

Il naso è l’organo dell’olfatto per eccellenza e una delle vie principali di transito dell’aria che esce e entra dai polmoni. Svolge delle funzione fondamentali per riscaldare, umidificare e purificare l’aria prima dell’ingresso nei polmoni.

I seni paranasali sono utili all’organismo per aumentare la percezione degli odori, alleggerire il massiccio frontale e rendere il cranio meno pesante nel suo complesso.

Scopriamo nell’approfondimento dedicato perché è importante prendersene cura e quando può essere necessario effettuare una radiografia.

Le attività svolte dai seni paranasali

I seni paranasali sono collegati alle cavità nasali, situati all’interno del naso e separati dal setto nasale. Hanno un rivestimento di mucosa e si distinguono 4 differenti tipologie: i seni paranasali frontali, i seni paranasali mascellari, i seni paranasali etmoidali e i seni paranasali sfenoidali.

Hanno una funzione respiratoria, regolando il flusso dell’aria, di riscaldamento e umidificazione dell’aria, olfattoria, difensiva e di risonanza della voce in modo particolare quando si pronunciano particolari fonemi.

Ecco perché è importante la tutela dei seni paranasali: ogni processo infiammatorio cronico e particolarmente violento nella sua fase acuta può portare ad erosione delle strutture ossee circostanti e all’invasione dei tessuti e delle strutture limitrofe.

La radiografia dei seni paranasali

La radiografia dei seni paranasali è utile a studiare le ossa e può essere richiesta specialmente qualora il paziente abbia il sospetto di una sinusite, nei casi di un trauma del distretto cranio-facciale, nei disturbi metabolici ed endocrini.

Si tratta di una procedura diagnostica semplice, in cui l’ospite è seduto oppure in piedi con la testa in ipertensione e il mento appoggiato sullo specifico supporto di sostegno, mantenendo la bocca aperta.

Prima di effettuare la radiografia dei seni paranasali è necessario rimuovere qualunque oggetto di metallo indossato e informare i nostri specialisti in caso di presenza di protesi oculari.

L’esame non provoca dolore e non è invasivo. Il Centro Medico Radiologico Borgomanero, inoltre, dispone di moderne apparecchiature che prevedono dosaggi radioattivi molto più bassi rispetto al passato.

Chiama il Centro Medico Radiologico Borgomanero per prenotare la tua radiografia dei seni paranasali, cliccando qui

Cookie Policy -  Privacy Policy